Svizzera energia

In giro con le auto ad alta efficienza energetica di co2ribassato

La fiera ArteCasa è stata l’ultima tappa del roadshow 2018 di co2ribassato. Tramite un piccolo sondaggio abbiamo chiesto ai visitatori della Svizzera italiana quali sono le loro opinioni dopo aver effettuato un giro di prova su un’auto ad alta efficienza energetica. 6 le automobili a disposizione, di cui 5 veicoli elettrici ed uno ibrido.

Ecco le loro esperienze ed opinioni:

Artur, 31 

«È la pima volta che ho guidato una macchina elettrica ed è stata una bell’esperienza. Ma dopo aver letto tanto su questa e-Golf, pensavo che fosse più dinamica. Per questo voglio assolutamente provare altre auto elettriche. Ma dopo questa prova di guida posso fare un primo confronto con le macchine a benzina: se acceleri non senti il motore. La macchina è molto silenziosa. Ma anche qua sono sicuro che ci siano molte differenze tra le diverse macchine elettriche in circolazione.»

«È molto comodo guidare una macchina elettrica in città, ma se devi viaggiare più lontano, le auto elettriche non sono molto adatte. Bisogna pianificare meglio il viaggio. Inoltre, ci vuole più tempo per lo stesso viaggio, tenendo conto delle pause per la ricarica. Le macchine elettriche devono ancora migliorare tanto. Mi aspetto di più e al momento costano ancora troppo.»

Renato, 58

«Sono 18 anni che non guido più una macchina. Ho scelto la smart e mi sono trovato benissimo durante la guida. Sarebbe forse il momento di pensare di comprare una macchina ma purtroppo la quantità di automobili ad alta efficienza energetica è minore rispetto a quella delle automobili che inquinano e che troviamo in circolazione. Questo è abbastanza noioso.»

«Ma a livello di macchina è il paradiso: la smart è silenziosa e maneggevole. È una formula 1. Questa è la dimensione che deve avere una macchina per 2 persone. Purtroppo in giro si vedono quasi solo persone con macchine enormi o con auto sportive pronti per andare in pista. Mi chiedo, dove vogliamo andare?»

Luca, 44

«Ho scelto la Kona perché sono molto affezionato alla Hyundai e soprattutto perché ho scoperto che ha un’autonomia di 500 km rispetto ad una Zoe con solo 200 km. L’autonomia è fondamentale per tutte le macchine elettriche.»

«Nella guida sono rimasto stupito dalla silenziosità, dalle prestazioni in termini di potenza istantanea e dal fatto che i bambini erano contenti. Loro vogliono che la prossima macchina sia elettrica. Già da due/tre anni ho l’idea di comprare una macchina elettrica. Ora che abbiamo traslocato in una casa con un garage lo rende tutto più facile.»  

«Oltre alla Kona ho provato la Mercedes classe A, se non sbaglio anch’essa 100% elettrica e poi le Toyota ibride. Ma devo dire che sono rimasto sorpreso dalla qualità della Hyundai, anche se non sapevo dell’esistenza di questo modello. In più il design mi piace molto.»

«La mia prossima auto la vorrei elettrica e i 500 km sono una buona autonomia. Poi ci sono sempre più stazioni di rifornimento anche in Italia. L’importante è sapere dove si trovano e poi c’è sempre la possibilità di usare i plug-in casalinghi.»

Claudia, 49

«Ho scelto la Renault Zoe perché mi piace il design. Era la prima macchina che mi è saltata all’occhio. È la prima volta che vedo una macchina elettrica e per quello volevo provare la sensazione. A casa ho ancora una macchina del 1997 e volvevo vedere la differenza. Tra la Mazda MX-5 e una di oggi c’è tanta differenza: durante la guida sono rimasta stupita dal rumore. Non si sente niente, sembra di essere sperduti sulle nuvole. E anche la ripresa quando si accelera non è proprio lenta lenta. Poi la mia è a cambio manuale mentre questa invece è più comoda perché è automatica.»

«Però finché la mia Mazdina resiste me la tengo. Poi in futuro vorrei comprare una auto automatica e moderna che non inquina più tanto. Il futuro sarà così. Se già adesso avessi dei viaggi più lunghi, avrei già comprato una macchina più ecologica.»

Elisa, 30

«Ho guidato la BMW i3 perché è piccola, ottima per la città. Ha una buona autonomia di 200 km e anche il rapporto di qualità prezzo mi sembra abbastanza buono. Ho fatto diverse esperienze con la Renault Zoe e la e-Golf.»

«La guida di prova con la i3 è stata molto piacevole: è facile da guidare perché è automatica, davanti è molto spaziosa e poi frena da sola. Sono rimasta contenta in tutto.»

«Ho appena cambiata la mia macchina ma in un futuro magari prenderò in considerazione di comprare una macchina di tale genere. Forse non questo modello ma un’altra macchina elettrica in questa ottica. L’unico svantaggio che vedo sono le lunghe distanze. Bisogna vedere se 200 km bastano. Bisogna essere ben informati quali e dove sono esattamente le stazioni per rifornirsi. Questo probabilmente potrebbe essere un punto a sfavore.»

Davide (50)

«Ho scelto la Ford Mondeo perché si tratta di una macchina grande, potente con il sistema ibrido. Non ho mai guidato una macchina elettrica e nemmeno una ibrida. Ero molto curioso di provarla per la prima volta. Innanzitutto volevo capire quali sono le sensazioni di guida. Mi è piaciuto il fatto che la guida è estremamente rilassata e comoda. Si tratta di una macchina che dal momento che chiudi i finestrini ti sembra di essere in un ambiente molto ovattato, non c’è rumore che proviene dall’esterno né dall’interno dell’auto. Ho trovato un’auto estremamente comoda e facile da guidare.»

«Visto che comunque questo è il futuro, penso che si arriverà per forza ad acquistare una macchina di questo tipo. Sono rimasto entusiasta e la tengo come idea per un futuro acquisto.»