Svizzera energia

Piacere di guida e risparmio energetico

Chi sostiene convinto che minori emissioni di CO2 equivalgono a rinunciare al piacere di guida? L’ampia gamma di auto ad alta efficienza energetica equipaggiate con parecchi cavalli a vapore dimostra il contrario.

Per decenni, lo sviluppo dell’industria automobilistica si è basato sulle tre «P»: più potenza, più velocità e più sicurezza. In occasione di tutte le premiere e di tutte le presentazioni, i dati relativi all’accelerazione da 0 a 100 e alla velocità di punta erano sempre al centro dell’interesse. A partire dagli anni Ottanta, il tema della sicurezza ha iniziato ad avere la priorità ma cinture di sicurezza, ABS, airbag eccetera erano poco accattivanti come argomenti di vendita determinanti. GTI, GSi, M, AMG o RS erano o sono le sigle per cui si entusiasmano gli automobilisti più appassionati. Queste, infatti, sono sinonimo di prestigio garantito attraverso le prestazioni.

I tempi però sono cambiati: come sempre le automobili diventeranno più potenti, più veloci e più sicure passando da una generazione all’altra. Pur non avendo cancellato la vecchia «formula magica» delle tre «P», la nuova coscienza ambientale la ha arricchita di due nuove categorie importanti: ecologia e risparmio. Due concetti che ancora oggi fanno storcere il naso a molti automobilisti. «Risparmio significa rinuncia e non è per nulla divertente», è il pregiudizio più ricorrente. Oppure: «Le auto ecologiche e a bassi consumi sono lente e noiose».

Neanche per sogno! Chi studia attentamente la lista stilata da co2ribassato delle circa 300 varianti di modelli con emissioni massime di CO2 pari a 95 grammi per chilometro e inserite nelle classi di efficienza energetica A o B, rimarrà sorpreso: ci sono più di 30 modelli e varianti diverse con 200 CV o addirittura molti più «cavalli». Tra questi anche la Tesla Model S P100D, un’auto che, in termini di accelerazione, è capace di lasciarsi agevolmente alle spalle nomi quali Ferrari, Lamborghini, Porsche e compagnia. Quest’auto elettrica americana, infatti, passa da 0 a 100 in soli 2,7 secondi. E senza fare il minimo rumore. Se questo non è puro divertimento?

Le tecnologie di propulsione scelte dalle auto più parsimoniose sono diverse. Oltre alle versioni elettriche di Tesla e della Opel Ampera-E, la maggior parte dei veicoli con più di 200 CV elencati da co2ribassato punta su soluzioni ibride. Per la 508 da 200 CV, Peugeot opta per un diesel così come Mercedes-Benz con la C-Limousine da 231 CV.

Chi non è ancora soddisfatto dalla gamma di sportive a bassi consumi dovrebbe riportare alla mente una citazione: «L’arte di guidare consiste nell’essere il più veloce nel modo più lento possibile», diceva un tempo il due volte campione del mondo di Formula 1 Emerson Fittipaldi. Il concetto di risparmio energetico oggi non è più la fine del piacere di guida, semmai ne rappresenta l’inizio!

Le vetture «parsimoniose» più potenti selezionate da co2ribassato

  • Tesla Model X

  • Tesla Model S

  • BMW 7 Sedan 740e

  • Mercedes-Benz Classe C T-Modell 350e

  • Mercedes-Benz E 350e

  • BMW 3 Sedan 330e Steptronic

  • BMW 5 Sedan 530e Steptronic

  • Mercedes-Benz Classe C 300 h

  • BMW 2 Active Tourer 225xe Steptronic

  • VW Passat 1.4 TSI GTE

  • Kia Optima SW 2.0 T-GDi Plug-in-Hybrid

  • Audi A3 Sportback e-tron 1.4 TSI

  • Opel Ampera-E

  • VW Golf 1.4 TSI GTE

  • Mitsubishi Outlander 2.0 PHEV

  • Peugeot 508 2.0 HDi Hybrid4